Ciao Italo

Ciao Italo, ero alla mia prima Roma-Ostia e soffrivo per problemi alla pancia, tu puoi capirmi, chissÓ quante volte, chissÓ quanti racconti avresti. Ho visto la tua ambulanza correre ad aiutarti. Tutti ci siamo preoccupati e dispiaciuti per un amico od una amica che poteva star male. Ho tenuto duro, volevo ritirarmi ma non l'ho fatto e sono certo che non lo avresti fatto neppure tu. All'arrivo la gioia di aver fatto bene di averla finita con le vesche ai piedi di aver odiato gli ultimi metri di avere qualcosa da raccontare. Poi il dipiacere, di tutti, nel sentire la notizia ferma, fredda, inappellabile. Non ti conosco Italo ma ti ho pagato l'iscrizione per il prossimo anno, io ci sar˛ e...far˛ il mio personale, lo far˛ perchŔ sono un podista e solo tu, solo noi possiamo capire.

Giuliano uno come te !

Giuliano Trematerra (Atletica Ciclopi di Alatri) (Triathlon Ermes Campania)


back