Ancora gare in serie per l’Atletica Amatori Velletri

Primo maggio festa dei Lavoratori, non dei podisti, che con la complicità della bella giornata si sono portati in massa a Rocca Priora per la Corsa del Narciso, per una bella ed impegnativa gara di 8,400 km in cui si è potuto cogliere appieno l’odore di questo fiore disseminato un po’ ovunque nei campi attraversati dal percorso, che con la complicità della stagione anticipata, già emanava il suo coinvolgente profumo.

In 42 gli atleti veliterni che hanno permesso di cogliere un bel 2° posto nella classifica di società. Citazione per i nuovi Maria Rita Di Meo (44’03”) e Francesco Sambucci (41’26”), che avevano fatto il loro esordio appena qualche giorno prima a Frascati e hanno già mostrato una gran voglia tornando subito in corsa nelle gare successive. Ben 4 le vittorie conseguite nelle categorie, da Antonella Cugini MF45 (42’22”), Lucilla Rapali MF40 (46’11”), Benito Rapali MM70 (39’27”) e Alvaro Tartaglia MM75 (45’39”). Completano l’ottimo risultato individuale il 2° posto di Maria Sciotti MF50 (42’34”), il 3° di Alberta Ciarla MF50 (44’38”) e Rossana Trionfera MF65 (49’37”) ed il 4° di Sergio Mosca MM60 (38’28”) e di Alessandra Ciarla MF40 (50’05”). Le migliori prestazioni dei nostri sono venute da Mauro Rapali 33° assoluto in 33’12”, Maurizio Fiorini 33’32”, Fabrizio Borro 37’22”, Giuseppe Farina 37’54” e per le donne da Verusca Allegri 38’24”.

Solo pochi giorni e domenica 6/5 altra classica gara sociale in quel di Torre Angela a Roma con la Corri nel Campus, poco meno di 10km con circa 1.400 atleti all’arrivo ed ancora 42 dei nostri per l’ottenimento del 10° posto nella classifica per società, in una manifestazione dove tutti i team della capitale si sono presentati in forze.

Nelle categorie ancora vittoria per Rossana Trionfera in 54’28” e Benito Rapali in 42’17”, 3° posto per Alvaro Tartaglia in 48’28” e solo buone prestazioni e riscontri soddisfacenti per tutti gli altri partecipanti, messi in fila nell’ordine da Giancarlo Falcone 35’29”, Mauro Rapali 36’38”, Gianluca Belardini 38’21”, Fabrizio Soprano 38’36”, Giuseppe Farina 39’44”, Fabrizio Borro 40’21” e Guido Monti 41’00”. Per le donne miglior tempo per Verusca Allegri 43’30”, Maria Sciotti 45’09”, Maria Rita Di Meo 46’51”, Alberta Ciarla 48’51”, Lucilla Rapali 49’49”, Daniela Abbadini 51’30” e Monia Giordani 54’39”.

Nella stessa data Giancarlo Casentini ha corso la Collemar-Athon da Barchi a Fano nelle Marche, maratona giunta alla sua 5^ edizione con un crescendo di successo e circa 700 all’arrivo. Gara organizzata benissimo e con un percorso paesaggistico e intriso di storia e cultura delle colline marchigiane e dei molti borghi e paesi attraversati, con citazione d’obbligo per Mondavio ed il suo castello medievale, teatro di rappresentazioni storiche nel corso dell’anno con diffusa presenza turistica. Per il nostro atleta ultimo impegno lungo in vista dell’appuntamento con il Passatore di fine maggio, con buon riscontro cronometrico in 3h26’52”.

Al venerdì diversi nostri rappresentanti avevano preso parte come ogni anno alla fiaccolata in onore della Madonna delle Grazie, portando di corsa le fiaccole accese in Cattedrale lungo tutto il percorso cittadino che la sera successiva avrebbe percorso l’immagine della Santa Patrona in processione tra migliaia di fedeli.

Atletica Amatori Velletri

back