Il grande Cuore dei podisti ha battuto forte per ITALO

Doveva essere una sottoscrizione spontanea tra le fila dei nostri tesserati, per sostenere nell’immediato una situazione che la famiglia di Italo certo non si aspettava e voleva essere quel “segno” che con più facilità puoi dare in un contesto che ti lascia altrimenti impotente ad ogni altra azione.

Siamo invece stati “costretti” da subito ad allargare la sottoscrizione ad alcuni amici che si sono offerti, poi, uno dopo l’altro già eravamo cresciuti, infine la trasmissione televisiva dell’amico Luciano Duchi (Presidente della società Bancari Romani e del Comitato Organizzatore della Roma-Ostia), andata in onda la sera dopo la tragedia in diretta su un’emittente romana, ha fatto emergere il grande cuore dei podisti, che hanno letteralmente monopolizzato il programma con interventi telefonici nei quali esprimevano la loro solidarietà e con le molte società che comunicavano la loro rinuncia al premio conquistato alla Roma Ostia, in favore della famiglia di Italo Bagaglini.

Pochi ma validi i canali attivati per ufficializzare la sottoscrizione e le sue modalità ed immediatamente la risposta è stata travolgente, il conto corrente letteralmente invaso dai bonifici di tante società podistiche laziali e non solo, di tante persone da ogni parte d’Italia e anche dall’estero, sconosciuti o amici che hanno espressamente chiesto di restarlo, ma anche tanti messaggi di solidarietà e condoglianze alla famiglia ed alla nostra Società che sono giunti via email.

Con la cerimonia di premiazione della Roma Ostia abbiamo ritenuto fosse giunto il momento di chiudere la sottoscrizione e di organizzare una piccola e composta cerimonia per la consegna della somma raccolta alla famiglia di Italo Bagaglini.

Così giovedì 12 aprile alle ore 18.30 nei locali messi cortesemente a disposizione dall’AVIS sezione comunale di Velletri, alla presenza della moglie Maria, delle figlie Valentina, Benedetta e Francesca, il nostro Presidente Antonio Lupi ha consegnato, presente anche il Presidente della Roma Ostia Luciano Duchi, l’assegno di Euro 23.489, che costituisce il totale raccolto.

Oltre l’80% di questa somma è arrivato da persone che non fanno parte dell’Atletica Amatori Velletri, che non conoscevano personalmente Italo, ma forse colpiti dall’enormità della tragedia occorsagli e dalla descrizione di che gran persona fosse, ha toccato così profondamente il mondo podistico, che ha mostrato ancora una volta uno dei suoi tanti lati buoni, il suo enorme e generoso cuore, proprio come lo era quello del nostro Italo, come ben sanno tutti coloro che lo hanno conosciuto.

Con la chiusura ufficiale della sottoscrizione sentiamo di dover esprimere un sentito ringraziamento in particolare proprio al Presidente Luciano Duchi, che ha annunciato nel corso del suo commosso intervento l’intenzione di ricordare Italo Bagaglini con un memorial nell’edizione 2008 della Roma-Ostia, a tutte le società podistiche ed ai loro tesserati ed a tutti coloro che hanno partecipato per la scomparsa del nostro caro amico ed atleta Italo Bagaglini.

Atletica Amatori Velletri

back