Lepri puntuali alla Venice Marathon

21^ edizione della Venice Marathon domenica 22 ottobre lungo i 42,195km che dalla Riviera del Brenta hanno portato oltre 5500 maratoneti, provenienti da tutto il mondo, in Riva dei Sette Martiri sulla laguna veneta compito da “lepri” svolto con puntualità dai nostri Gianluca Belardini e Giancarlo Casentini, il primo all’esordio in questo ruolo, il secondo che ne sta facendo ormai una sua specialità.

Nelle grandi maratone internazionali è ormai in uso da parte dell’organizzazione mettere a disposizione dei runners il servizio “pacer”, svolto da gruppi di 3 atleti contrassegnati da una ugual divisa ed in genere un segno di riconoscimento costituito da palloncini legati dietro la canotta. Hanno il compito di correre ad un ritmo costante la maratona per assicurare il raggiungimento di un determinato tempo che costituisce il potenziale obiettivo di miglioramento del personale di coloro che ne seguiranno fiduciosi le cadenze fissate. Gianluca correva per i maratoneti che volevano scendere sotto le 3h20’ e Giancarlo per stare sotto le 3h30’, entrambi hanno centrato l’obiettivo, rispettivamente chiudendo in 3h19’16” (806^ posizione assoluta) e 3h29’17” (1242^).

Atletica amatori Velletri

back