Altro intenso week end di gare per l’Atletica Amatori Velletri

E’ in corso uno dei periodi più ricchi di gare nel mondo del podismo su tutte le varie distanze e lo scorso fine settimana ce ne è stata la riprova con una serie di appuntamenti cui l’Atletica Amatori Velletri ha brillato per presenza e risultati.

Il principale evento sabato pomeriggio alle 17,30 a Colonna, dove nell’ambito della sagra dell’uva Italia, era in programma la 16^ edizione del Trofeo Vini Principe Pallavicini, organizzata dalla locale società Running Evolution. Il percorso, ormai tradizionale, si dipanava nelle vigne della cittadina su una lunghezza di 9,800 km ed al via erano oltre 700 i partecipanti. Forse proprio questo affollamento era all’origine di una distrazione che costava cara ad uno degli atleti veliterni di punta, Benito Rapali, che, ironia della sorte, non si avvedeva di un dosso di quelli creati per rallentare la velocità delle auto. La sua di velocità era causa di una caduta che gli provocava una frattura dell’omero, che ne impediva ovviamente il proseguio della gara. A lui gli auguri di una pronta guarigione e ripresa delle gare, sperando che possa avvenire almeno in tempo per la programmata partecipazione alla Maratona di New York di inizio novembre. Con lui a Colonna, altri 48 atleti di un foltissimo gruppo che per soli 3 partecipanti è arrivato al secondo posto nella classifica delle società, dietro al solito squadrone dei Bancari Romani. Nelle classifiche di categorie, un po’ caotiche nella gestione per il sistema abbastanza inusuale e macchinoso scelto, si distingueva con il 2° posto Rossana Trionfera, che concludeva ignara della sorte toccata al marito subito dopo il via. Terzo posto per Maria Sciotti e Alvaro Tartaglia, quarto per Alberta Ciarla e Fernando Toti, 5° per Antonella Cugini, 6° per Valentina Bagaglini, 7° per Mara Cecchini, 8° per Maurizio Fiorini (il migliore dei veliterni come tempo all’arrivo, 46° assoluto) e Silvano Modesto. Altri sono ancora rientrati nelle numerose premiazioni di categoria, nell’ordine per tempi all’arrivo questi i restanti partecipanti: Mauro Rapali, Fabio Simonte, Soprano, Del Bono, Casentini, Bottoni, Mauti, Guido Monti, Roberto Bagaglini, Luca Mammucari, Colucciello, Serangeli, Farina, Italo Bagaglini, Cervini, Astolfi, Ciafrei, Barchiesi, Nicolò, Mariani, Giansante, Piccoli, Tora, Andolfi, De Marzi, Pennacchi, Lonigro, Capuozzo, Abbadini, Alessandra Ciarla, De Marchis, Antonio Lupi, D’Angelo, Petrella, Petriglia, Lucilla Rapali e Felici.

Al mattino seguente altro discreto numero presente a Sabaudia tra gli oltre 400 arrivati della 6^ edizione della Mezza Maratona cittadina, sul bel percorso che consentiva un doppio passaggio sul lungomare e all’interno del Parco Nazionale del Circeo, costeggiando il lago. Complice la bella giornata di fine settembre ed il numero tutto sommato modesto di presenze in spiaggia a quell’ora, il litorale ha consentito di godere delle bellezze del paesaggio e di far sentir meno la fatica dei 21,097 km. Per alcuni si è trattato del bis, avendo corso anche a Colonna, con nell’ordine di arrivo Gianluca Belardini, 20° assoluto e 3° della sua categoria in 1h22’21”, Giancarlo Casentini 1h33’16”, Fabrizio Soprano 1h34’22”, Stefano Zaccagnini 1h34’46”, Marco Bottoni 1h34’57”, Stefano Cucchi 1h38’00, Massimo Serangeli 1h40’24”, Donato Spallotta 1h42’34”, Mauro Monteferri 1h44’37” ed Emanuela Felici, nuova tesserata solo da pochi mesi e già alla sua seconda mezza dopo Bologna, che ha chiuso in 2h24’46”.

Alla sera di domenica (per alcuni si trattava del tris di gare in 24 ore) poi una sorte di riunione conviviale portava un buon numero a Giulianello, per questa gara vi rimandiamo all’articolo nelle pagine dedicate alla cittadina.

Atletica amatori Velletri

back