Staffetta a squadre con bruschetta finale

Dopo il buon successo dello scorso anno, domenica 24/9 alle ore 20 era in programma la 2^ edizione della Staffetta Centro Storico di Giulianello, Trofeo Cardinal Salviati, voluta fortemente dalla “costola” Giulianese dell’Atletica Amatori Velletri, con la collaborazione del Caffè del Cardinale.

Il percorso era costituito da un circuito di 1 km ricavato all’interno del centro storico e, data l’ora e l’insolita manifestazione, gli abitanti delle case erano a seguire e ad incoraggiare lo sforzo degli atleti alle prese con i ripidi strappi in discesa e salita ed i continui cambi di direzione presentati dal tracciato.

Tra società invitate, atleti della squadra veliterna e locali, si sono allineate al via ben 12 squadre, ognuna delle quali era composta da 4 atleti. Fin dal via erano delineati i favori del pronostico per la Colleferro Atletica, che non falliva e bissava il successo dello scorso anno con un vantaggio che, frazione dopo frazione, andava decisamente aumentando fino a che l’ultimo poteva amministrare saggiamente lo stesso. Al secondo posto fin dall’inizio si confermava la RCF Roma, composta per lo più da veliterni a dal forte Alessio Laspia residente proprio a Giulianello. Maggior battaglia, almeno nelle prime due frazioni per i piazzamenti successivi, che vedevano alla fine prevalere una formazione mista composta da atleti di Artena-Valmontone, sull’Atletica Rocca Priora, Atletica Amatori Velletri 1, Atletica Amatori Velletri 2, una formazione di atleti di Cori, Atletica Amatori Velletri 3, Running Club Lariano, una formazione di atleti di Giulianello, Atletica Amatori Velletri 4 e chiudeva la classifica la squadra che aveva interpretato la manifestazione nel modo migliore, pur consapevole dei propri limiti ai fini del risultato finale, l’unica composta da sole donne e tutte di Giulianello.

Dopo la gara nella piazza un rinfresco a base di panini e pizza e prodotti locali con il contributo di un operatore commerciale locale. Un altro che aveva assicurato il suo apporto si è tirato indietro proprio al mattino di domenica e così bisogna veramente dare atto a Claudio Mauti e Teseo Mastrangeli della riuscita della manifestazione, non senza un significativo sacrificio personale.

Atletica amatori Velletri

back