Un bel gruppo a Roma per la CORRI NEL CAMPUS

Domenica il grosso della squadra era a Roma, nel quartiere di Torre Angela, dove ormai pur giunta solo alla sesta edizione, la CORRI NEL CAMPUS è diventata una delle gare su strada più importanti e partecipate della Capitale, quest’anno con una formula innovativa nel genere che, anche grazie ad una quota di iscrizione dimezzata, ha ottenuto un incremento di arrivati di oltre il 30%, con più di 1.400 atleti al traguardo. Non c’erano le consuete classifiche di categoria, ma premi a scalare secondo l’ordine generale di arrivo per circa i primi mille, così da render per una volta felici molti che solitamente non riescono, nonostante il loro impegno ad ottenere riconoscimenti a fine gara.

Soddisfazione quindi per quasi tutti i partecipanti veliterni, che in numero di 38 hanno consentito di raggiungere il 10° posto nella classifica delle società, dove erano stavolta presenti veramente tutte le big della Capitale.

Percorso discretamente impegnativo sui saliscendi della borgata e verso le adiacenti Tor Bella Monaca e alcune zone del Campus di Tor Vergata, per 10,4 km resi più duri dal vero primo caldo stagionale che alle ore 10, partenza della gara, era già su livelli quasi estivi.

Tra le donne migliori prestazioni nell’ordine di Cristina Cianfarani, che sta rapidamente tornando su buoni livelli, Maria Sciotti, Mara Cecchini, Alberta Ciarla, Daniela Abbadini, Lucilla Rapali, Rossana Trionfera, Chiara Bussoletti e Francesca Pentino.

Tra gli uomini nei primi 200 solo Mauro Rapali e Fabio Simonte, dietro di loro Giancarlo Casentini, Mauro Simonte, Fabrizio Soprano, Silvano Modesto, Gianfranco Giordani, Fabrizio Borro, il neo campione italiano master AM70 Benito Rapali, Angelo Colucciello, Eligio Ciarla, Marco Bottoni, Rocco Cucchi, Italo Bagaglini, Guido Monti, Giuseppe Farina, Gianni Mariani, Francesco Nicolò, Venerino Cellucci, Ivo Barchiesi, Roberto Margagnoni, Giorgio De Marzi, Gino Micale, Loris De Marchis, Roberto Tata, Massimo Serangeli, Maurizio Mammucari, Antonio Lupi e Daniele Bagaglini.

A Sezze nella prima tappa di una nuova manifestazione organizzata dall’UISP LATINA, la Maratona dei Monti Lepini, che in 4 tappe in altrettanti diversi comuni della zona collinare pontina, completeranno proprio i canonici 42,195 km, erano al via altri due nostri atleti, Simone Ermacora che conquistava il 3° posto nella cat. AM65 e Mario Leoni.

Infine anche domenica maratona per Gianluca Belardini che con questa strategia sta cercando di preparare al meglio la 100km del Passatore, che a fine maggio andrà in scena da Firenze a Faenza e dove il nostro cercherà di confermare, e possibilmente migliorare, il suo 9h14’ dello scorso anno.

Intanto su un percorso molto suggestivo, ma anche duro e muscolare con i suoi continui strappi brevi ma impegnativi, che si dipanava tra le colline ed il mare nella provincia di Pesaro Urbino, con passaggio all’interno di due castelli ed altri scorci molto affascinanti, Gianluca giungeva al 38° posto assoluto sui 556 atleti arrivati nella COLLEMARATHON, con partenza da Barchi ed arrivo a Fano, in 3h03’35”.

Atletica amatori Velletri

back