Statistiche della stagione 2004

Al 30 novembre scorso si è chiusa la stagione agonistica 2004, così come impostata dall’Atletica Amatori Velletri, ai fini dello speciale “campionato” sociale che si gioca ogni anno tra gli atleti che partecipano settimanalmente alle gare.

Alcune curiosità che emergono però da questa stagione ci sembrano significative e meritevoli di citazione a sottolineare la gran mole di attività che la caratterizza.

Gli iscritti della stagione 2004 erano 127 e di questi in 94 hanno partecipato almeno ad una gara.

Per 1.302 volte un atleta è arrivato al traguardo di una gara (13,85 gare in media per atleta), con dei picchi di eccellenza in quantità per Rossana Trionfera con 44 e Benito Rapali con 43, inossidabile coppia nella vita e sulle strade delle gare domenicali. Dietro di loro con 38 gare segue Gianluca Belardini, protagonista di una stagione eccezionale per quantità e qualità ed Alberta Ciarla con 33.

Scendendo nel dettaglio dei vari tipi di gara, sono stati ben 63 ad aver concluso almeno una mezza maratona, distanza quella dei km 21,097 che ha visto per 184 volte all’arrivo un nostro atleta nelle più disparate strade di tutta Italia.

Diversi quelli che con 6 partecipazioni condividono la prima posizione in questa speciale classifica, tra gli uomini Ivo Barchiesi, Giorgio De Marzi, Enrico Lonigro, Benito Rapali, Fabio Simonte, Fabrizio Soprano e tra le donne Alberta Ciarla e Rossana Trionfera.

Passando alla Regina della strada, la Maratona, troviamo un deciso innamoramento dei nostri verso questa distanza (km 42,195), se è vero che ad essa fino ad un paio di anni fa ci si “avventurava” con molte più titubanze ed invece quest’anno sono ben 43 coloro che ne hanno concluso almeno una e per 71 volte, in Italia e con qualche puntata all’estero, i colori gialloneri hanno varcato l’arrivo di una maratona.

In testa alla graduatoria confermano di prediligere la distanza Gianluca Belardini con 7, Giancarlo Casentini con 5 e Carlo Conti, Enrico Lonigro e Fabio Simonte con 3.

In proporzione ai precedenti anni poi, si può parlare di vero e proprio boom di partecipazione a gare di ultramaratona (tutte le distanze oltre i km 42,195) e sky race, gare in montagna di lunga distanza e caratterizzate dallo svolgimento su percorsi difficili, se non impervi e con elevato dislivello altimetrico sia positivo che negativo.

Sono 9 gli atleti che ne hanno conclusa almeno una e di questi in 5 hanno partecipato alla famosa 100km del Passatore, gara che si corre da quasi 30 anni l’ultima domenica di maggio con partenza da Firenze ed arrivo a Faenza, il cui svolgimento è in parte nelle ore notturne.

Anche qui in testa troviamo Gianluca Belardini che ne ha disputate 5, con risultati brillanti in cui spicca il 5° posto della durissima Sky Race dei Monti Sibillini. Dietro di lui con 2 Sandro Astolfi, Giancarlo Casentini e Carlo Conti.

E’ già partita la stagione 2005, con la prima gara sociale e anche la prima maratona che ha visto sette dei nostri impegnati ad Ostia lo scorso 26/12 e domenica scorsa si è svolta, nel corso dell’annuale pranzo sociale, la premiazione degli atleti arrivati ai primi posti delle classifiche sociali (primi 15 uomini e prime 7 donne).

Tra gli uomini vittoria per Fabrizio Soprano, costruita con la partecipazione a tutte le gare del calendario definite “sociali”, davanti ad Armando Andolfi, Benito Rapali, Gianluca Belardini ed Enrico Lonigro. Per le donne vittoria di Alberta Ciarla, davanti a Rossana Trionfera e Monica Fontana.

Nel frattempo si è già aperta la stagione 2005, partita il 1 dicembre, che ha visto i nostri già impegnati nella prima gara sociale a Fiumicino lo scorso 14/12 e nella prima maratona il 26/12 scorso.

Atletica amatori Velletri

back